Lucano da Imola

In offerta!

22,00 20,90

COD: 978-88-96328-66-8

Descrizione

 

SCARICA LA SCHEDA FORMATO PDF

 

GUARDA COME E’ FATTO IL LIBRO

 

L’autore, dopo lunghe e accurate ricerche, ha messo ordine e fatto chiarezza sulla vita e sulle opere del pittore Lucano da Imola (che si autodefiniva Bergomi Habitator). I suoi studi hanno confermato che Lucano era originario di Imola, anzi di Gaggio nella valle del Santerno, e all’inizio della carriera ha lavorato in quel territorio.
La sua fortuna artistica, però, è data dai lavori eseguiti nel bergamasco, su commissione delle congregazioni ecclesiastiche e delle famiglie nobili del luogo.
Ecco alcune opere di Lucano eseguite nel bergamasco con gli anni di esecuzione: pala di San Benedetto (1528-29?) a Bergamo; coro ligneo di Santa Maria Maggiore (1530-54) a Bergamo; affreschi di Casa Grumelli (1533) a Bergamo; Assunzione nel Santuario di Salzana a Pizzino (1534); affreschi di Villa Guarneri a Gorlago (1541); Adorazione dei Magi al Santuario di Sombreno (1548); pala di San Bartolomeo (Anni ’40) a Bergamo; affreschi in San Michele al Pozzo Bianco (1550); affreschi nel santuario della Madonna dei Campi (1555) a Zanica; affreschi nel santuario della Madonna dell’Olmo a Verdellino (1562 …). Come si vede, Lucano lavorò a Bergamo e dintorni per oltre un trentennio e a noi sono giunti soprattutto degli affreschi, in vario stato di conservazione.
Nel libro la vita di Lucano è trattata in modo approfondito, così come sono esaminate accuratamente tutte le opere note dell’artista, dal coro ligneo agli affreschi, dal crocifisso in San Cassiano a Imola alle grandi pale d’altare; ogni descrizione è corredata da numerose immagini, sia d’insieme che dettagli, che permettono di analizzare lo stile dell’artista.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 30 cm
Pagine
Pubblicazione
Sottotitolo
Formato
Confezione

cartonato