Pašaden e capaltéz

In offerta!

12,00 11,40

COD: 978-88-96328-24-8

Descrizione

 

SCARICA LA SCHEDA FORMATO PDF

 

 GUARDA COME E’ FATTO IL LIBRO

 

Pašaden e capaltéz è una raccolta di poesie nel dialetto di Casalfiumanese scritte da Roberto Ramoscelli, che di se stesso dice di essere imolese di nascita e casalese di adozione; ci avverte anche che il dialetto è «quasi romagnolo», per ricordarci che Casalfiumanese sta sì in Romagna, ma non troppo lontano dalla Toscana e da Bologna.
Ramoscelli usa la forma poetica per ridare vita e attualità a questa lingua, proponendoci temi attuali, ricordi d’infanzia, usi e costumi della sua terra, riflessioni sui sentimenti e sulla vita. Forse il legame con la sua terra d’adozione emerge con maggiore forza proprio dal titolo, «Pašaden e capaltéz», che evoca due piatti tradizionali, mirabile sintesi della cultura di un territorio; l’identità culturale che nasce dal binomio «Pašaden e capaltéz» è forte non solo nella sostanza, ma anche nel lessico, perché altrove, per esempio in pianura, i termini usati per questi due piatti non corrispondono esattamente. Il legame si rafforza con la ricerca attenta dei vocaboli usati, ottenendo, per così dire, «una purezza dialettale» casalese che ci avvicina a chi è vissuto prima di noi; però le poesie qui raccolte non guardano solo al passato e alla tradizione, ci parlano anche del mondo contemporaneo e di personaggi e vicende altre rispetto a quelle del territorio, così da ampliare la funzione e le possibilità di una lingua prettamente locale.

Amilcare Renzi

 

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 15 × 21 cm
Sottotitolo
Pagine
Pubblicazione
Formato
Confezione

brossura e copertina con bandelle